A parte le variabili psico-emotive personali, esistono alcuni fattori oggettivi di cui occorre tener conto se abbiamo a cuore la salute e la nostra bellezza  che costituiscono delle vere e proprie minacce, l’inquinamento atmosferico, il fumo di sigaretta, l’abuso di farmaci (nessun farmaco e’a costo zero per la salute).

Ma uno dei principali fattori dell’invecchiamento precoce e’ quel complesso di profonde modificazioni biochimiche della cute che e’ causato dalla continua esposizione alla luce, sia a quella solare che a quella artificiale delle lampade abbronzanti.

Le nostre nonne lo sapevano bene, infatti nelle giornate ardenti si guardavano bene dall’uscire senza l’indispensabile cappello a tesa larga e i guanti di cotone per proteggere la delicata epidermide  di viso e mani da macchie e arrossamenti.

Per il corpo non c’era da preoccuparsi, dato che la morale corrente non ne prevedeva l’esposizione. il problema del fotoinvecchiamento e’ che i danni prodotti nella struttura profonda del derma cominciano gia’ nella giovinezza ma non sono immediatamente visibili, affiorano intorno ai quarant’anni con la comparsa di rughe , disidratazione, desquamazione, ispessimento, ingiallimento e approfondimento della trama della pelle ed e’ proporzionale al tempo di esposizione e soprattutto al fototipo.

Per proteggere la pelle dagli effetti dannosi della luce solare o artificiale, non e’ necessario tornare a bardarsi come le nostre nonne, basta osservare le normali cautele raccomandate per il proprio fototipo cutaneo con validi schermi solari, integrare l’alimentazione con sostanze naturali capaci di potenziare i sistemi di difesa della pelle e due cicli all’anno di iniezioni di biorivitalizzante, si tratta di un trattamento estetico per uomini e donne, mantiene la giovinezza della pelle con sostanse naturali.

Acido ialuronico L’acido ialuronico è un polisaccaride ad alto peso molecolare del gruppo dei glicosamminoglicani, formato da una catena lineare, costituita da unità disaccaridiche di N-acetilglucosammina ed acido glucuronico. Questa sostanza è naturalmente prodotta dal nostro organismo per idratare e proteggere i tessuti ed è uno dei principali componenti dei tessuti connettivi su cui svolge, insieme al collagene e all’elastina, un’importante funzione strutturale, conferendo alla pelle le sue particolari proprietà di resistenza, plasticità, turgore e densità.

TORNA ALLA SEZIONE MEDICINA ESTETICA